Cerca
 
HOME » SERVIZI » Notizie » Digitalizzazione dei procedimenti

Digitalizzazione dei procedimenti

 

l’obbligo di produrre in formato digitale tutti gli originali dei documenti informatici entro il 12 agosto previsto dall’art. 17 c.2 del DPCM 13 novembre 2014, è stato temporaneamente sospeso fino all'emanazione di nuove regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici stessi.

Le comunicazioni emesse ad oggi non indicano la nuova scadenza per l’entrata in vigore di quanto stabilito dal DPCM del 13 novembre 2014, ma è di tutta evidenza la necessità di porre in essere fin da subito quanto necessario per adeguare i sistemi di gestione informatica dei documenti. 

A tale scopo, Tinn mette a disposizione diversi servizi specialistici per essere sempre più di supporto al personale degli Enti nell’ambito dei nuovi processi lavorativi, che avranno, inevitabilmente, ripercussioni sull’organizzazione interna del personale. 

In particolare, Tinn ha curato la realizzazione di c@taLog, il software documentale che gestisce l’archiviazione del documento informatico con i suoi metadati (informazioni), che sono stati generati durante la sua formazione per identificarlo e descriverne contesto, contenuto e struttura consentendone altresì la ricerca, la fruibilità e la trasmissione al Sistema di Conservazione a norma.

Il suddetto sistema innovativo di archiviazione dei documenti informatici, presuppone che l’Ente si avvalga delle procedure e degli strumenti utili all’apposizione della firma digitale sugli atti, quali determine, delibere, ordinanze e provvedimenti in genere.

A tale proposito collegandosi al link è possibile compilare il modulo di richiesta servizi per supportare il Suo Ente all’introduzione della firma digitale nell’iter di formazione degli atti amministrativi.

Per ogni eventuale ulteriore informazioni potrà contattare la Segreteria Commerciale al n. 0861445208.

Torna alle Notizie »